SE HAI UNA MOTO, HAI UNA STORIA DA RACCONTARE...

BENVENUTI NEL MIO MOTOTURISMO.... "I VIAGGI DEL LUPO" Romualdo Fuso

COME NASCE L'APPELLATIVO "Il Lupo"

Castelluccio di Norcia 29.01.2003 giorno del mio 48° compleanno, al mio arrivo nella piazza del paese deserto, fra cumuli incredibili di neve e ghiaccio con la strada scavata da sembrare una trincea, aprendo la porta del suo bar mi accoglie Benedetto 75 anni con queste parole:
"DU VAI FIU MIA CO LA MOTO, MANCO LU LUPU CAMINA OGGHI"
Il termometro segnava 22 gradi sotto zero. Da allora l'effigie di un lupo fa bella mostra di se sulla mia moto.

INTRODUZIONE:

10 Gennaio 2011
Dopo 600.000 km e 31 anni dedicati al turismo in moto, a muovermi oggi è la stessa passione di allora. E' quel qualcosa che mi porto dentro, il pensiero di una piega in curva, di un panorama in contemplazione, di un passo di montagna valicato mi emozionano talmente tanto da tenermi sveglio la notte prima della partenza. Sempre pronto a nuove avventure, a nuove scoperte oppure forse alla ricerca di me stesso, di quella libertà che solo la moto sa offrirmi. Più difficile è l'avventura, infinita la soddisfazione per la riuscita. Ben vengano pioggia, sole, vento, neve, mai un passo indietro questa è la vera forza del "lupo". Questo blog inaugurato i primi di Gennaio dell'anno 2011 è il completamento dei miei giri in moto, è il modo per trasmettere a voi amici mototuristi le mie sensazioni. Sarà in futuro il bastone per la mia vecchiaia, quando la legge del tempo mi impedirà di cavalcare una moto troverò consolazione rileggendo ciò che ho fatto con infinita passione.

BUONA VISIONE

IN MOTO PER CASTELLUCCIO

10 euro....un campanile

                                                           Poster della manifestazione
                       
ANTEFATTO    04 Settembre 2016  
Cari amici motociclisti, dopo il terremoto fa piacere constatare l'interesse ancora maggiore che tanti nel mondo della moto nutrono per Castelluccio di Norcia.
Chi mi conosce sa che quello è il mio posto del cuore, con commozione ho osservato personalmente i danni che il paese ha subito, per questo non voglio limitarmi a solo parole di conforto, ma auspico, grazie alla vostra collaborazione, di poter fare qualcosa di concreto per aiutare gli abitanti nella ricostruzione per questo
         SABATO 24 E DOMENICA 25 SETTEMBRE DALLE ORE 10,00 ALLE ORE 16,00
in piazza a Castelluccio, coadiuvato da altri amici motociclisti e dalle maestranze del posto raccoglieremo fondi per riparare il Campanile, simbolo del paese, gravemente danneggiato dal sisma.
Le donazioni verranno destinate, tramite bonifico, alla "COMUNANZA AGRARIA DI CASTELLUCCIO" nella persona del Presidente PASQUA ROBERTO che vigilerà e curerà direttamente la ristrutturazione dell'edificio.
Non ci saranno gadget della manifestazione o quant'altro ma solo il piacere di riportare vita e vivacità in un posto unico al mondo devolvendo una piccola offerta per una grande e nobile causa.
Auspico di vedervi transitare, in quei due giorni sulle strade per Castelluccio, numerosi  come nei giorni della fiorita, dimostrando in tal modo l'amore che abbiamo per questo posto veramente fuori dal tempo.
                                                                                                           
RESOCONTO  24-25 Settembre 2016                                        
Eravamo davvero tanti sulle strade di Castelluccio come nel periodo della fioritura e per due giorni il paese è letteralmente rifiorito dopo un mese di solitudine. Oltre 300 motociclisti sono arrivati da ogni parte segno evidente dell'amore verso questo luogo consapevoli che con un piccolo contributo potevano rendere qualcuno un po meno triste e malinconico. Molti dei partecipanti mi hanno chiesto il perchè dell' iniziativa,  il perchè del mio amore smodato per questo luogo, non so rispondere ma so che ogni volta che arrivo, qui trovo veramente me stesso, per questo dovevo qualcosa al mio posto del cuore. Con l'aiuto dei partecipanti, degli amici Paolo, Federica, Maurizio, Sauro oltre che al presidente Roberto Pasqua della "Comunanza Agraria di Castelluccio" alla quale è stata devoluta la somma raccolta di euro 3000, è stato premiato il mio sforzo e il mio impegno. La ricompensa più grande è stata quella che mi ero prefisso, vedere i volti dei Castellucciani un po più sorridenti.

Grazie per avermi aiutato a realizzare un sogno,  vi abbraccio tutti,  Romualdo                  

                    Donazione simbolica alla "Comunanza Agraria di Castelluccio"  
  

                                                                       FOTOGALLERY
            

           IL CORRIERE DELL'UMBRIA  (Mercoledi 28 settembre)